Il Servizio Uomini Maltrattanti (SUM) consiste in un percorso di ascolto e consulenza per gli uomini che vogliono modificare le modalità di relazione con la partner, estirpando gli atteggiamenti violenti e di abuso.

La mission è quella di realizzare un servizio che risponda con un ruolo centrale e integrato alla problematica della violenza domestica, attraverso delle azioni mirate rivolte agli uomini che agiscono violenza. L’obiettivo è fermare la violenza fisica e ridurre la violenza psicologica che si manifesta attraverso l’oppressione, il controllo, la minaccia, la svalorizzazione, il giudizio, la critica, etc.

Le azioni prevedono l’attivazione di percorsi di trattamento individuale e di gruppo per uomini che hanno agito violenza nelle relazioni affettive.

A chi si rivolge

Si rivolge agli uomini che agiscono violenza, con gli obiettivi di:

  • Capire quali sono i meccanismi emotivi individuali e culturali che portano alla violenza;
  • Fermare la violenza fisica e ridurre i comportamenti abusivi e autoritari;
  • Comprendere e assumersi la responsabilità dei propri comportamenti violenti (non solo fisici ma anche comportamenti controllanti, di svalutazione della partner, ecc.);
  • Fornire agli uomini partecipanti un’alternativa agli abusi, incoraggiandoli a condividere la responsabilità della vita di coppia e le prese di decisione con la partner, nel quadro di un rapporto basato sul rispetto;
  • Cambiare il modo di essere mariti e padri.

Bisogno a cui risponde

L’attenzione all’allarmante fenomeno della violenza di genere ha portato il Gruppo a recepire, qualche anno fa, alcune istanze e richieste provenienti dal territorio padovano. Nel 2014, dopo anni di interventi educativi e progettuali a favore delle donne portati avanti da professionisti formati sul tema della violenza di genere, e grazie al confronto con altre realtà, si è compresa l’importanza di approcciare il tema nella sua globalità e quindi di intervenire anche sugli uomini maltrattanti.

Modalità di accesso

uomini maltrattanti - modalità di accesso
uomini maltrattanti - modalità di accesso

L’accesso al Servizio può avvenire su base volontaria degli stessi uomini, su richiesta delle partner stesse, o attraverso enti invianti come i consultori familiari, UEPE, CST, i Servizi Sociali.

L’approccio

Il SUM ha l’obiettivo di raggiungere gli uomini che agiscono violenza in tutte le sue forme: psicologica, fisica, sessuale, economica e assistita contro le proprie partner e/o figlie. Il servizio si sviluppa attraverso colloqui individuali con un professionista, propedeutici ad un percorso di gruppo condotto da uno psicologo e da una psicologa, in cui far emergere gli aspetti legati alla responsabilizzazione dei propri agiti e di stimolare azioni rivolte al cambiamento.

Principali tipi di attività

Il servizio uomini maltrattanti nello specifico prevede:

Colloqui individuali propedeutici all'entrata in gruppo

Supporto psicologico al bisogno in caso di necessità

Training psico-educativo di gruppo sviluppato in 48 incontri a cadenza settimanale (1,5 ore a incontro)

Training di gruppo sull’esperienza personale della violenza agita della durata di 6 mesi. condotto da due facilitatori

Contatto con la partner ad inizio, metà e fine trattamento dell'uomo, per raccogliere feedback e tutelarla

Le storie

Eventi/iniziative

Alla Padova Marathon c’è chi corre contro la violenza

Anche quest’anno Gruppo Polis sarà presente alla Padova Marathon che si correrà il 28 aprile 2019. A portare la nostra bandiera sarà Federico Pegorin, CEO di Pettenon Cosmetics. Federico ha deciso di correre, insieme a sua moglie Lisa, con Gruppo Polis. In coppia infatti correranno alla Stracittadina da 10km per sostenere Casa Viola, il nostro servizio dedicato alle

Storie

Testimonianza di un uomo maltrattante

C. mi chiama perché la moglie, che è venuta a conoscenza del servizio, lo invita a prendere i contatti con noi. Lui accetta anche se fin dal primo contatto telefonico mi dice che non è convinto ma lo fa per lei. Il giorno del primo colloquio si presenta puntuale, è un uomo alto e abbastanza

Storie

Testimonianza di un’operatrice del Centro Civico Donna

Ricevo una telefonata come tante, una voce di donna che vuole un appuntamento allo sportello, anche se non sa se potrà esserle utile. Fissiamo un giorno e una data che va bene a entrambe e un paio di giorni dopo incontro D. Arriva al centro disorientata, sfiduciata, ma si siede e comincia a raccontare e

Sostieni

Il funzionamento del Servizio Uomini Maltrattanti ha un costo di circa 13.000 euro l’anno.

Contribuisci anche tu a sostenere il Servizio Uomini Maltrattanti con una donazione: puoi aiutare decine di uomini ad uscire dalla spirale della violenza.

Filtra per

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.
Ok Leggi di più