Il bisogno a cui risponde una Comunità Terapeutica

La Comunità Terapeutica Riabilitativa Protetta (CTRP) ad alta intensità assistenziale è una struttura a intervento terapeutico-riabilitativo prolungato in regime di residenzialità extra-ospedaliera. L’intervento si caratterizza per il trattamento protratto di situazioni di gravità per cui risulti indicato un programma di cura a medio termine.

Principali tipi di attività

Le attività che si svolgono all’interno della CTRP sono principalmente di carattere educativo-riabilitativo e sono condotte da tutte le figure professionali coinvolte (Educatori Professionali, Operatori Socio Sanitari e Infermieri). Tutte le attività sono orientate a sviluppare e potenziare le competenze strumentali, cognitive, interpersonali, intrapersonali, sociali e di coping dei singoli utenti, facendo riferimento al metodo della riabilitazione biopsicosociale.

L’intervento riabilitativo per gli ospiti inseriti nella Comunità Terapeutica Riabilitativa Protetta si traduce in un progetto specifico e personalizzato di supporto e accompagnamento all’autonomia relazionale e sociale. L’intervento riabilitativo è documentato tramite lo strumento “Cartella Integrata”, il che rende sistematica la progettazione personalizzata e il monitoraggio per ciascun utente.

Attività residenziali

Attività per intervenire sul recupero delle abilità interpersonali e strumentali di ciascuno: cura di sè, cura e gestione degli spazi privati e comunitari, lavaggio delle stoviglie, lavaggio dei propri indumenti, riordino della stanza da letto, pulizie e attività di cucina.

Attività cognitive

Rimedio cognitivo basato sulla metodologia INT (Terapia Neurocognitiva Integrata nel trattamento della schizofrenia)

Attività strumentali

Minuterie artistiche, attività linguistiche e informatiche (lavoro di redazione articoli per il notiziario Meridiana News e il blog Fuori di Blog), attività di carattere relazionale, attività di psicoeducazione, attività di educazione alimentare e alla salute.

Attività nel territorio e sviluppo delle competenze sociali

Social Skill Training, partecipazione a corsi specifici esterni, orientamento al lavoro, uscite serali, organizzazione di Fuori di Festa, laboratorio internet, attività motoria, distribuzione porta a porta del Meridiana News, uscite per commissioni, fino ad arrivare ad attività riabilitative esterne, come stage e tirocini in contesti del territorio.

La giornata tipo

7.30

sveglia, colazione e riordino della stanza

9.10

gruppo organizzativo della giornata (dal lun. al ven.)

9.45 -10.45

prima sessione di attività mattino

10.45-11.00

break mattino

11.00 - 12.00

seconda sessione di attività mattino

12.00 - 14.30

pranzo
pausa pomeriggio

14.30-16.00

sessione attività pomeriggio

16.30 - 19.00

tempo libero (riposo, uscite in quartiere, attività personali)

19.15 - 23.00

cena
intrattenimento serate (tv, piccole uscite in territorio)
ritiro nelle stanze

Le strutture

La Meridiana

Leggi tutto

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.
Ok Leggi di più