Dal blog di Gruppo Polis

Le storie, gli eventi, le notizie raccontano il nostro impegno
Eventi/iniziative

La tua spesa al Despar, dedicala alle donne vittime di violenza

“Il Mondo ha bisogno delle donne”, storica iniziativa di beneficenza, che coinvolge tutti i punti vendita Despar, Eurospar e Interspar dal 20 febbraio al 7 marzo, anche quest’anno in Veneto sosterrà “Casa Viola”, la nostra struttura che ospita e protegge le donne vittime di violenze e i loro bambini.

La violenza sulle donne

In questo periodo storico particolare e difficile per tutti, abbiamo visto un aumento delle situazioni di violenza domestica, soprattutto durante il periodo di lockdown dello scorso anno: da marzo a maggio si è verificato un +119% delle telefonate al numero anti-violenza 1522 rispetto allo stesso arco di tempo nell’anno precedente (Fonte: Istat); di conseguenza, anche le domande per gli alloggi nelle Case Rifugio sono aumentate.

“La violenza contro le donne è apparsa in tutta la sua gravità, ricordandoci la necessità e l’urgenza di interventi costanti, efficaci e che tengano conto di tutti i bisogni di una donna che subisce, insieme ai suoi figli e alle sue figlie, minacce, abusi, denigrazioni, umiliazioni, percosse e ogni altro genere di maltrattamento.” sottolinea Alice Zorzan, la nostre referente per l’Area Contrasto alla violenza di genere.
Casa Viola
Casa Viola ha accolto in questi mesi 2 donne e 3 minori, le operatrici non li hanno mai lasciati soli e hanno continuato a lavorare nell’emergenza dentro all’emergenza per camminare insieme verso un futuro libero dalla violenza.
Come nel caso di E.: lei è arrivata a Casa Viola dopo un mese passato a fuggire di albergo in albergo insieme alla bambina di 4 anni, con la paura di essere trovata dal compagno che da anni aveva comportamenti violenti e minacciosi nei loro confronti. Oggi ha finalmente trovato la pace e la serenità per ricostruirsi una vita e dopo un percorso durato poco più di un anno, E. ha firmato un contratto d’affitto in una nuova casa per dare il via ad un futuro libero dalla violenza, per sé e per la propria figlia.
“Questo è stato possibile grazie anche alle donazioni ricevute da aziende e cittadini. Iniziative come “Il mondo ha bisogno delle donne” sono fondamentali per portare avanti e dare un lieto fine ai percorsi che realizziamo con le donne vittime di violenza e i loro bambini.” conclude Alice.
L’iniziativa
L’iniziativa torna in tutti i nostri punti vendita – ha spiegato Giovanni Taliana, Direttore Relazioni Esterne di Aspiag Servicecon la dinamica che i nostri clienti ben conoscono e a cui sono abituati. Una volta arrivati alla cassa dopo la loro spesa abituale i nostri colleghi dei punti vendita chiederanno loro se hanno piacere di partecipare a questa raccolta fondi ‘arrotondando’ l’importo del loro scontrino, per dare il proprio contributo concreto al Gruppo Polis, una realtà che grazie al proprio impegno riesce ad assicurare a donne vittime di violenza e ai loro bambini un indirizzo sicuro e programmi di inserimento sociali. Ogni anno il nostro pubblico risponde in maniera incredibile e siamo sicuri che anche quest’anno riusciremo ad unirci in un atto di solidarietà a favore di chi di noi ne ha più bisogno.”.

Quando parliamo de Il mondo ha bisogno delle donne” – ha dichiarato Francesco Montalvo, Amministratore Delegato di Aspiag Serviceparliamo di una delle attività di charity più sentite sia dall’azienda che dai nostri clienti, un progetto con cui riusciamo a sostenere realtà che lavorano ogni giorno per migliorare la società, a vantaggio di tutti. Attraverso queste alleanze – che uniscono noi, i nostri clienti e le associazioni del territorio in cui siamo presenti – ci poniamo come obiettivo quello di perseguire una crescita economica e sociale corretta e sostenibile, un percorso di valore e soprattutto di valori, che abbracci in modo particolare le fasce più deboli della nostra società”.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.
Ok Leggi di più