Dal blog di Gruppo Polis

Le storie, gli eventi, le notizie raccontano il nostro impegno
News

Il parco inclusivo L’Albero del Tesoro inizia a prendere forma

Il 2 ottobre è stata una data emozionante per tutti i partner del progetto L’Albero del Tesoro, il nuovo parco inclusivo e sensoriale del Comune di Padova. Un sogno diventato realtà grazie al Comune di Padova e alla Fondazione Robert Hollman e che ha preso forma attraverso un articolato percorso di progettazione partecipata insieme a 16 realtà del territorio padovano che si occupano di sociale e disabilità (fra cui Gruppo Polis) e oltre 1300 alunni di circa 30 scuole elementari e medie di Padova.

Una giornata storica che ha visto il vicesindaco di Padova, Arturo Lorenzoni, posare la prima pianta del parco: un alberello di melograno, simbolo di fecondità, che crescer e si svilupperà dentro al nuovo parco comunale.

Un’area verde di 5600 metri quadrati che andrà ad arricchire quello che un domani sarà il grande parco cittadino del Basso Isonzo, Albero del tesoro sarà un parco di tutti e per tutti, totalmente privo di barriere architettoniche e sarà suddiviso in tre aree: la ludica, con installati giochi inclusivi, l’aggregativa, con un punto ristoro e servizi e, infine, quella di interazione, con un orto, un frutteto e percorsi sensoriali.
Il progetto, che ha preso il via nel 2016, è pronto a partire con i lavori approvati dal Comune: modellazione del terreno , costruzione dei sottoservizi di alimentazione al parco e pavimentazioni pedonali in calcestruzzo drenante, pista ciclabile, recinzioni e piantumazioni.

Alla posa della prima pianta c’eravamo anche noi! 

Per maggiori informazioni:

www.parcoinclusivopadova.it 
www.fondazioneroberthollman.it

 

 


Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.
Ok Leggi di più